Per migliorare la salute del paziente, del personale, delle comunità e dell'ambiente

Le Reti HPH Italiane che promuovono la salute

Facendo propri gli obiettivi della Rete internazionale HPH, alcune Regioni italiane hanno costituito Reti di Ospedali e Servizi Sanitari che promuovono salute.

Attualmente (2021) le Reti regionali italiane, aderenti alla Rete internazionale, sono quelle del Piemonte, della Valle d’Aosta, della Provincia di Trento, del Friuli-Venezia Giulia, dell’Emilia-Romagna. Aderiscono, inoltre, alla Rete internazionale l’ASL Roma 1, l’azienda Sanitaria Locale Viterbo e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

La Rete Internazionale HPH

Promozione della salute e assistenza sanitaria vengono spesso confusi fra loro. Mentre gli interventi clinici sono orientati alla riduzione della malattia ed alla percezione di una migliore condizione di salute, la Rete degli Ospedali e dei Servizi Sanitari che promuovono la Salute mira a intervenire in un contesto più ampio.
L’approccio per setting prende in considerazione l’influenza dell’ambiente in cui la gente vive, studia, lavora e usa servizi diversi. Riconosce che i problemi di salute di un gruppo di popolazione sono conseguenti alla relazione tra l’ambiente sociale e i fattori personali che vengono associati al gruppo. L’HPH viene definito non solo come luogo in cui si svolgono delle attività per la promozione della salute ma come entità sociale che richiede di essere maggiormente orientata verso la salute . Questo approccio è condiviso da altre reti internazionali come Healthy Cities and Healthy School (Città e Scuole che promuovono salute) con cui i soci HPH spesso si relazionano e collaborano.

Perché aderire alla rete HPH

Scopri quali sono gli standard globali

Come favorire la promozione della salute